Toolssharing, per condividere gli strumenti di lavoro

www.toolssharing.com (on-line dal 2 giugno 2017) rappresenta il il primo marketplace per la condivisione degli strumenti da lavoro!

Guadagnare quando non li usi, risparmiare quando li usi! Un bene inutilizzato è un bene sprecato!

Toolssharing.com rappresenta un nuovo modello economico, un modo social di accesso ai beni ed una tecnologia alla portata di tutti, combinati ad uno sharing basato su regole precise, conoscenza di tutte le implicazioni e caratteristiche di un bene o servizio; limpida comunicazione tra i soggetti coinvolti; sistemi di controllo incrociati; feedback e garanzie di pagamento; è questo il sistema che da vita al progetto TOOLSSHARING.

  • Ti sei mai chiesto quanto realmente utilizzi il tuo strumento da lavoro?
  • Perché comprarlo se lo utilizzi per pochi giorni o addirittura per poche ore?
  • E se esistesse la possibilità di pagarlo solo per il tempo che ti serve?
  • Hai mai pensato allo sharing degli strumenti da lavoro?

 

Con questa piattaforma web stiamo sviluppando un grande e moderno magazzino on line di tutti e per tutti, un’officina attrezzata, vicino a te, senza problemi di orario e di tempo, dove ognuno può trovare lo strumento da lavoro adatto ad ogni esigenza!

Tu scegli cosa mettere in sharing, in condivisione, e cosa usare!

Per ogni lavoro, che sia professionale o hobbistico, ognuno di noi troverà il miglior strumento a disposizione!

 

COME NASCE TOOLSSHARING ?

“Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose. […] La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perché la crisi porta progressi.”

(Albert Einstein, 1931)

 L’idea di realizzare un “magazzino virtuale”, uno spazio comune per la condivisione degli attrezzi e strumenti da lavoro – Toolssharing – nasce da semplici osservazioni quotidiane.

CRISI FINANZIARIA – NUOVE NECESSITA’ ECONOMICHE

CRISI AMBIENTALE – NUOVO MODO DI CONSUMARE

CRISI SOCIALE – NUOVO MODELLO DI STARE INSIEME

Sotto gli occhi di tutti c’è il momento economico che stiamo vivendo (2008), soprattutto in edilizia, una nuova crisi economica e nuovi problemi da affrontare:

  • minori risorse da investire sul territorio;
  • attrezzature ferme in magazzino;
  • appalti sempre più brevi e di minor importo;
  • necessità di avere strumentazione o macchinari moderni, specifici, efficienti;
  • la questione della sicurezza sul lavoro;
  • la certezza dei pagamenti (il problema di incassare i lavori è molto sentito da         parte delle imprese);
  • il concetto che un bene inutilizzato è un bene sprecato;
  • il nuovo Codice degli Appalti – introduzione della possibilità di utilizzo di beni in      «possesso», quindi l’utilizzo dello sharing – condivisione.

I modelli “classici” di lavoro non riescono ad essere al passo con la dinamicità della società, mentre la “sharing economy” può rappresentare, per il nostro Paese, una fonte di innovazione per una nuova rinascita economica italiana ed europea.

Oggi stiamo vivendo anche una rivoluzione culturale, stiamo imparando a conoscere un nuovo modo in cui è importante l’accesso ai beni e non solo il possesso.

La piattaforma, nella sua ultima versione operativa, è stata lanciato il 2 giugno 2017 per festeggiare il progetto tutto italiano; la data scelta non è arrivata a caso, ma per festeggiare la Repubblica italiana, dove all’Art. 1 della Costituzione: “L’ITALIA E’ UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA FONDATA SUL LAVORO.  La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della costituzione”.

Oggi la libertà è nelle nostre mani e l’accesso ai beni non è più un ostacolo se sviluppiamo il modello di sharing economy, dell’economia circolare e dell’economia collaborativa.

Di fatto, ogni tipo di strumento o di attrezzatura lo possiamo trovare con Toolssharing e, grazie all’innovativo sistema, ammortizzare il bene nel migliore dei modi.

A CHI SI RIVOLGE?

Chi può utilizzare la piattaforma dedicate allo sharing degli strumenti?

Tutti coloro che hanno un accesso internet e che credono in un novo modello economico, circolare e condiviso, per un’economia condivisa e distribuita. Toolssharing.com è aperto a privati, imprese, agricoltori, studi tecnici, pubbliche amministrazioni, aziende che producono prodotti per l’edilizia, rivenditori e magazzini edili, noleggiatori, ma semplicemente tutti coloro che hanno un bene e chi, invece, lo cerca.

COME FUNZIONA?

Per entrare nella community ed accedere al Sistema è necessario avere un accesso internet, registrarsi su www.toolssharing.com e attivare il proprio  PROPRIETARIO, chi possiede il bene e lo vuole condividere, oppure UTILIZZATORE, chi cerca lo strumento per I lavori. Basta seguire le regole e in pochi minuti si può accedere al più grande magazzino italiano. Il PROPRIETARIO può, allo stesso modo, diventare anche UTILIZZATORE e viceversa.

STAMPA E MEDIA

Tutta la Rassegna Stampa, I comunicati e l’elenco dei media nazionali e locali che parlano di Toolssharing e de sistema sono consultabili direttamente al seguente link:

https://www.toolssharing.com/media-press

RISORSE IN RETE                                                                                                                

Per ogni maggior approfondimento, di seguito i link a disposizione:

Web Site: http://www.toolssharing.com

Facebook: https://www.facebook.com/toolssharing

Twitter: https://twitter.com/ToolsSharing

Video – YouTube: https://www.youtube.com/channel/UC4axBB_fEeuftDMNei6_KGw

 

 

 

Share