Compagnia di San Paolo riapre i bandi OPEN

Perché può essere decisivo nella costruzione della domanda e nello sviluppo del pubblico, aprendo nuove modalità di azione nel settore della produzione culturale. Il passo successivo, testimoniato chiaramente dal nuovo bando Open Community, è quello di focalizzarsi sulle comunità: sia quelle che saranno protagoniste dei progetti, sia quelle dei professionisti dell’Audience Development. L’obiettivo è individuare modelli che siano replicabili, abbinando formazione e valutazione dei risultati. L’approccio è nuovo, non c’è nulla di consolidato: bisognerà valutare se le strade intraprese potranno avere una continuità o se ci saranno degli ostacoli alla loro replicabilità. Quello sarà il prossimo passaggio cruciale.

 

Le attività sono state numerose: si è passati da una prima fase di sperimentazione, legata soprattutto ai bandi del 2015 e del 2016, le cui attività si stanno chiudendo proprio in questi mesi, alla diffusione degli approcci orientati all’Audience Engagement tra le istituzioni culturali più grandi, attraverso la call OpenSAI. Quindi è stato coinvolto il mondo del cinema, con OpenCinema, lavorando su un gruppo di sale cinematografiche decentrate sia sul territorio piemontese che ligure riconvertite al digitale con l’intento di trasformarle in centri culturali di riferimento per la comunità. Siamo convinti che l’ecosistema che si sta creando stia contribuendo a modificare il modo di operare delle istituzioni e dei produttori culturali creando un unicum nel panorama italiano.

 

Nell’ambito del settore dell’innovazione culturale, Compagnia di San Paolo sta lavorando in modo estremamente strutturato sullo sviluppo della domanda culturale. Si tratta di una serie di azioni, raggruppate sotto il cappello “Open”, che guardano all’Europa – alle prese con il problema dei bassi tassi di partecipazione culturale – e mettono in atto una politica orientata verso una sempre maggiore centralità del pubblico. L’approccio scelto è quello dell’Audience Engagement, in cui il pubblico attivo diventa elemento di sviluppo in termini di coesione sociale. In questa cornice, si lavora principalmente su sei obiettivi: sperimentare modalità di intervento, diffondere e rendere realizzabili approcci orientati all’audience, formare nuovi operatori del settore, creare comunità di pratica, valutare l’impatto dei progetti promossi e sviluppare una dimensione internazionale.

 

I bandi Open Community e Open Lab proseguono un percorso iniziato nel 2015 con il primo bando Open e proseguito con molteplici azioni. Quali sono gli obiettivi?

 

Con la pubblicazione dei nuovi bandi Open Community e Open Lab, si è aperta ufficialmente la stagione 2018 di Open, il progetto del settore Innovazione Culturale di Compagnia di San Paolo dedicato all’Audience Engagement. Un’iniziativa che in questa intervista viene presentata e commentata dal Presidente di Compagnia di San Paolo Francesco Profumo.

 

 

PER INFORMAZIONI VISITA IL SITO DELLA COMPAGNIA DI SAN PAOLO

 

 

Share