Il bando 2016

People playing with tangled string

Bando per la selezione di tre progetti da inserire nel network AISE/ Produzioni dal Basso. Le candidature dovranno pervenire secondo le linee guida pubblicate qui a seguire e previa iscrizione all’AISE. Verranno prese in considerazione le idee prevenute tra il 30 maggio e il 30 giugno.

 

 

Linee guida per la promozione di un progetto di economia collaborativa nel canale AISE/ Produzione dal Basso

Per prima cosa, quindi, prima di presentare un’idea di progetto, assicurarsi che:

– l’idea da presentare sia coerente alle finalità dell’AISE

– l’organizzazione o la persona fisica proponente abbia versato la quota di iscrizione

al programma all’Associazione.

 

Obiettivi del crowdfunding

Il crowdfunding, come attività di raccolta di finanziamenti e donazioni direttamente dagli utenti del web, deve essere concepita come un’attività aggiuntiva, in grado di sostenere e consolidare dei progetti già sostenibili sulla base di un regolare business plan.

Un progetto, quindi, deve poter dimostrare la sua stabilita’ a prescindere, e offrire delle valide argomentazioni di contenuto e presentare concrete strategie di mercato.

 

I progetti da presentare

Il canale AISE di Produzioni dal Basso seleziona progetti che:

– si riferiscano a servizi prodotti, organizzati e distribuiti secondo i principi dell’economia collaborativa;

– esprimano in modo chiaro il legame con le necessità di un territorio e descrivano quali benefici ne riceverebbero le comunità destinatarie dei servizi proposti;

– si riferiscano principalmente a settori quali: turismo e valorizzazione dell’eredita’ storico artistica di un territorio, enogastronomia e responsabilità sociale su temi della produzione e distribuzione del cibo, lavoro e promozione di nuove forme di organizzazione e produzione di prestazioni professionali, assistenza e sostegno alle categorie più fragili della catena sociale come a anziani e bambini, promozione della della cultura attraverso servizi di formazione e distribuzione della stessa sul territorio.

 

Come devono essere presentati i progetti

Consulta il regolamento del network AISE/ Produzioni dal Basso. I progetti presentati al canale AISE di Produzioni Dal Basso saranno valutati in due fasi.

 

Prima fase

La prima prevede la valutazione delle proposte dal punto di vista del contenuto. In tal senso le idee di progetto devono contenere, in modo ben strutturato e secondo questa scaletta, le seguenti informazioni:

A) concept

B) descrizione dell’idea

C) tipologia del servizio e forma di collaborazione

E) valore innovativo del progetto

D) legame con le necessità del territorio

E) target di riferimento

Questa prima presentazione non deve superare le 3 cartelle in Word (30 righe x 60 battute per un totale di 1800 battute), pena l’esclusione immediata della proposta.

Prima di partecipare assicurati di essere iscritto al network AISE e proponi la tua candidatura a info@sharingitalia.it. La risposta, da parte della giuria dell’AISE, sarà inviata a decorrere di 4 giorni dalla presentazione della proposta.

 

Seconda fase

Una volta ottenuta valutazione positiva rispetto ai contenuti dell’idea di progetto, verrano richieste le seguenti informazioni:

F) ragione sociale dell’organizzazione proponente

G) modello organizzativo e team

H) principali costi organizzativi

I) principali costi di gestione ed erogazione dei servizi

L) revenues e ricavi

M) strategie di marketing

N) principali fonti di finanziamento

Questa seconda fase  non deve superare le 3 cartelle in Word e deve essere allegato alle informazioni richieste un foglio in Excel per la presentazione del piano economico. Anche in questo caso la risposta della giuria dell’AISE sarà inviata a decorrere di 4 giorni dalla presentazione della proposta.

 

Pubblicazione della proposta sul canale Produzione Dal Basso

Qualora la proposta abbia passato entrambe le valutazioni positivamente, per la pubblicazione dell’idea di progetto sul canale PdB, si richiede una sinossi recante le seguenti informazioni:

1 – descrizione del concept – max. 400 battute

2 – descrizione del servizio e del valore innovativo – max. 300 battute

3 – indicazione dei benefici dell’utente – max. 300 battute

4 – sostenibilità del progetto – max. 300 battute

si richiede, inoltre, un video di non più di un minuto per la descrizione dell’idea. Sono accettati filmati esplicativi, animazioni, spot promozionali.